Il cubo

Quando Giulia si sveglia è l’alba. Ha avuto due ore di permesso dal lavoro. È decisa. Oggi deve scoprire cos’è la strana cabina che ha visto nell’ala/rudere dell’antica casa familiare. Si è trasferita da poco in periferia, l’aria del centro è irrespirabile perché satura di polveri sottili.

Con lo smartphone in mano scende nella vecchia cantina, deve fare attenzione perché una delle parete è in parte crollata. La cabina è diversa da come l’aveva vista da lontano. È a forma di cubo regolare. L’altezza è leggermente inferiore alla sua, Sarà un metro e mezzo.

Si allontana e inquadra la cabina per una foto.

Appena si riavvicina, le gira la testa. Si riprende quasi subito ma si accorge di essere seduta a terra nel cubo. All’interno del cubo, led di vari colori lampeggiano. Lo smartphon risulta isolato.

 

Lontano nello spazio e nel tempo

Rapporto TT221

Inizio nuovo incarico – Revisione Cubo terzo pianeta SS888aK.

Dalla Memoria Centrale ricavo i dati e le coordinate del lontano Sistema Stellare. Non risultano relazioni da molto tempo. La ricerca è stata sospesa con la motivazione: civiltà con minimo progresso tecnologico.

Rapporto TT222

Vedo apparire nel cubo l’essere vivente. È stato sedato. La mente è analizzata dalla Memoria Centrale. Anche il dispositivo tecnologico, posseduto dal soggetto, con  dati e immagini è stato rilevato. Aggiorno il linguaggio utilizzando il dispositivo stesso.

Rapporto TT223

Della M.C. Relazione del Comitato Interstellare.

Pianeta SS888aK in esame. Condizioni meteorologiche catastrofiche. Scioglimento dei ghiacciai. Innalzamento dei mari. Fiumi e torrenti straripano per le continue e impetuose piogge. Notevoli danni alle zone costiere. Forte riscaldamento del pianeta per l’inquinamento atmosferico e per continui incendi ed esplosioni per atti terroristici e guerriglie in varie nazioni. Esistenza fauna e flora in pericolo sull’intero pianeta. Eventuale  pericolo anche per il sistema stellare.

Annotazioni

– data terrestre 8 febbraio 1898. Posizionato Cubo.

– data terrestre 14 maggio 2022. Invio ultimatum a tutti i governi per provvedimenti.

– invasione pronta per intervento, a cento giorni dall’ultimatum, per ripristinare le condizioni primitive del pianeta.

ffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffff

Questa voce è stata pubblicata in Racconti illustrati e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.