Dedicato a Missi – Maledizione

Ho illustrato un simpatico e pregevole testo di Antonio Bacardi.

Maledizione è ciò che ha colpito me.
Missi, mi manchi.
Amore per me era una parola di cinque lettere nella definizione sciocca di un cruciverba: Si giura quello eterno, 7 verticale, cinque lettere, appunto. Stronzate per creduloni irretiti da una femmina in ovulazione, dicevo a chi festeggiava san Valentino. Al diavolo, il 7 verticale ha fregato pure me.    Devo ritrovarla, non riesco a fare nulla se non pensare a lei e perché mi ha abbandonato. In silenzio, com’è ora la mia casa, vuota e silenziosa.

Immagine 1

Sembra ieri quando me la sono trovata davanti nell’androne del palazzo, ci siamo scambiati un fuggevole sguardo, poi presi l’ascensore e lei rimase lì, con l’aria indifferente, fino a che le porte si chiusero.

Immagine 2

Quando arrivai al piano e le porte si riaprirono, ci mancò poco che non mi venisse un colpo. Lei era sul pianerottolo e mi fissava, le passai di lato e aprii la porta del mio appartamento, la richiusi. Lei restò fuori.

Immagine 3

Tutto avrei immaginato, ma non di sognarla, svegliarmi sudato e correre ad aprire la porta per rivederla.
E lei c’era. La feci entrare, e da allora so cosa significa amore.

Immagine 4

Ma settantasette giorni fa se ne è andata come era venuta, all’improvviso. Da allora passo le notti in macchina a cercarla, spero sempre di scorgerla in strada, o affacciata a un balcone. Le piaceva tanto guardare il mondo di sotto, abbiamo passato intere notti insieme a guardare le strade vuote e poco illuminate. Se mai saprò che è andata a vivere con un altro, l’ammazzo. Ammazzo entrambi, prima lui e poi lei … no, lei no. La riporterò a casa, sul nostro balcone a guardare le strade. A dormire vicino, a rispondere alle mie carezze, e io alle sue necessità.

Immagine 5

– Allora, idiota! Vuoi muovere o no quel catorcio di macchina.
– Fottiti, stronzo.
Un altro imbecille che non sa cosa significa l’amore.

Immagine 6

Il cellulare vibra.
– Pronto.
– Il signor Bacardi.
– Io.
– Forse la disturbo, è lei quello dell’annuncio per Missi?
– Sì, mi dica, sa qualcosa?
– È qui sotto casa mia. Ha il collarino con il suo nome …
– Oddio, l’ha trovata. Mi dia l’indirizzo che arrivo subito.
– Guardi che ha avuto quattro cuccioli …
– Non si preoccupi, mi occuperò di loro come ho fatto per lei.

Immagine 7

https://disegnaredaadulti.com/2014/12/04/elenco-racconti/

ffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffff

Questa voce è stata pubblicata in Racconti illustrati e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Dedicato a Missi – Maledizione

  1. maria rosaria ha detto:

    Una storia d’amore bellissima!
    “Le piaceva tanto guardare il mondo di sotto”… vero, anche il mio gatto adora guardare dal balcone quello che succede di sotto.
    Bravo Dino, mi sono immedesimata nel tuo personaggio. 🙂

  2. Pingback: Elenco racconti | disegnare da adulti

  3. dinorotoli ha detto:

    Ciao Maria Rosaria. Grazie, anche se l’inventore del personaggio è Antonio. Anche i miei cinque gatti si affacciano dal terrazzo e spiano la vita di chi passa, sia persone sia altri gatti e cani. La frazione dove abito è affollata di gatti. Un caro saluto. Dino

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...