Modificare una parte di un disegno (tecnica)

Separare parti di un disegno, modificando e sostituendole.

Con i nodi di Inkscape è molto facile.

Come esempio utilizzo un disegno semplice: un braccio umano.

Immagine 1

Per ruotare al gomito, portando in alto la mano, procedo nel seguente modo:

Duplico due volte.

Immagine 2

Applico i nodi alle due parti.

Immagine 3

Volendo separare al gomito, devo aggiungere due nodi per braccio, agendo poi su uno alla volta.

Immagine 4

Immagine 5

Seleziono i nodi delle parte che devo eliminare, la parte di sopra nella prima immagine e la parte di sotto nella seconda

Immagine 6

Immagine 7

Per selezionare i nodi ho tre modi:

1 Selezionare l’area che li contiene con la freccetta dei nodi.

2 Clic sul primo nodo e clic + Ctrl su gli altri.

3 Clic sul segmento che unisce due nodi (vale quando i nodi da selezionare sono solo due)

Con Canc elimino le parti selezionate.

Immagine 8

Agendo su i pallini, in alto nella prima figura e in basso nella seconda, elimino il triangolo e la curva residui.

Immagine 9

Ottenuto la separazione, le parti sono indipendenti. Posso ruotare l’avambraccio e

Immagine 11

 

spostarlo.

Immagine 12

Per riunire le parti, ritorno ai nodi per eliminare il segmento tra i punti che devo unire, in altre parole “apro le superfici”.

Seleziono i punti, con clic sul segmento da eliminare.

Immagine 12a

Clicco su “Cancella il segmento tra due nodi non terminali” (in alto nell’uso strumento) .

Immagine 12b

Procedo nello stesso modo per l’altra immagine.

Immagine 12c

Con “Unisce i nodi finali selezionati con un nuovo segmento” (sempre in alto, precede quello adoperato prima). Unisco le due parti.

Immagine 12d

Immagine 12e

Devo solo ripristinare la curva con la freccetta dei nodi.

Immagine 12f

 

Immagine 12g

Secondo metodo.

Immagine 13

 

Duplico.

Immagine 14

 

Ruoto.

Immagine 15

 

 

Nodi.

Immagine 16

Sposto i due nodi inferiori, uno alla volta.

Immagine 17

Immagine 18

Rettifico curva agendo su i nodi.

Immagine 19

Il risultato finale è lo stesso del primo metodo.

Immagine 20

Il secondo metodo è più veloce ma valido solo per disegni semplici, cioè quando la parte da spostare o ruotare è formata da pochi tratti grafici.

In un disegno più complesso tipo il ramo di un albero che si spezza, anche senza i necessari passaggi è chiaro che solo il primo metodo è efficace.

Immagine 21

Immagine 22

fffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffff

 

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Lezioni Inkscape e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...