Il campanile

Questo racconto è pubblicato nell’antologia della collana Atlantide “365 Racconti sulla fine del mondo”  Delos Booxs 2012, al giorno 25 gennaio. Per il blog ho preferito illustrarlo.

La poca visibilità e la metodica ripetizione di un suono assordante sono le due cose che gli danno fastidio. È stato “scaricato” da poco. Notte buia. Ha poco spazio a disposizione né vie di uscita. Quattro vani senza infissi gli danno la stessa visuale: stelle lontane. Quando non c’è il disturbo acustico, tutto tace. Anche il trasmettitore.

Immagine 1

Sono anni che è lasciato solo come vedetta ma questa volta, considerando l’abbondante scorta alimentare e l’armamento, intuisce che il suo compito deve essere diverso. Un combattente di quinta categoria non ha diritto d’informazione, deve solo  ascoltare ed eseguire gli ordini.

Immagine 2

Il trasmettitore, collocato sulla sua divisa, vibra e lampeggia. Allungando l’orecchio, ascolta le istruzioni : accendere il localizzatore e sistemarlo al centro del locale. Esegue l’ordine. Si sente più tranquillo, la localizzazione dà sempre una certa sicurezza.

Immagine 3

Passano i giorni. Si è abituato al piccolo alloggio, ha anche capito la sequenza numerica del suono, si è così ambientato al tempo terrestre. Una mattina il trasmettitore comunica di inserire  il collegamento del localizzatore con l’intera rete. Quando tutto è collegato,  comunica che la rete di protezione è completa e si può scendere per la conquista. La protezione è resa visibile da raggi rossi che partono a raggiera da ogni localizzatore.  Forte è la sua meraviglia, quando sul  computer vede l’altissimo numero di localizzatori sul pianeta, devono essere molti i luoghi alti e isolati.

Immagine 4

L’intera Terra è coperta dalla rete,  come una ragnatela. I nodi sono campanili,  minareti, cupole, antenne dei grattacieli.

Immagine 5

L’effetto visivo ha sorpreso e preoccupato l’intero popolo mondiale ma un altro effetto, molto più efficace, è il rallentamento delle funzioni vitali. I movimenti sono lenti, i muscoli senza vigore, i riflessi quasi inesistenti, le menti annebbiate.

Immagine 6

La conquista sarà facile.

ffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffff

Questa voce è stata pubblicata in Racconti illustrati e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il campanile

  1. Pingback: Elenco racconti | disegnare da adulti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.