L 20 Scopriamo Inkscape

Approfondimenti vari (2)

 Tasti di scelta rapida del programma Inkscape che adopero più frequentemente.

Quando sono già selezionati gli oggetti.

Rifletti orizzontalmente  H            Rifletti  verticalmente  V

Ingrandisci  +      Rimpiccolisci  –

Ritorna alla selezione  F1           Modifica tracciati dai nodi  F2

Ingrandire o rimpicciolire  con il mouse  F3,  tasto sinistro ingrandisce, tasto destro rimpiccolisce (in quest’ultimo  caso non puntare sull’oggetto ma su uno spazio libero, altrimenti si richiama il menu a tendina della modifica oggetto)

Disegna rettangoli e quadrati F4 (per quadrati tenere premuto Ctrl)

Disegna ellissi e cerchi  F5 (per cerchi tenere premuto Ctrl)

Disegna linee F6 (tenere premuto Ctrl per ottenere linee orizzontali, verticali, a 30° e a 45°)

Disegna tracciati  Maiusc + F6

Testo F8

Duplica Ctrl + D

Gradienti  Ctrl + F1

Contagocce  F7.

Approfondimenti vari (3)

 Prospettiva accidentale.

Nella prospettiva a due punti di fuga, spesso uno dei due punti è molto lontano. Suggerisco un metodo per usare i due punti, anche se sono fuori dallo schermo, con Inkscape.

Tracciato l’orizzonte, scegliamo il punto di fuga più vicino al punto principale. Il punto principale è la proiezione del punto di vista sull’orizzonte (vedere lo schema seguente).

path6018

Con la “matita” ( traccio un retta di fuga da F1, Dopo averla selezionata (F1), la duplico (con Ctrl + D) e la rifletto (con H) orizzontalmente. Poiché è ancora selezionata posso spostarla con la freccia del computer dove voglio il punto di fuga F2 (minino il doppio della distanza F1-PP, meglio se maggiore).

path6020

Ipotizzo la grandezza del foglio (forse meglio lo spazio) nel quale voglio costruire il disegno e con i “nodi” sposto gli estremi delle due linee di fuga all’interno di quest’area.

path6021

Ingrandisco l’area del disegno, lasciando fuori dallo schermo i due punti di fuga.

path6022

Per ottenere le linee di fuga basta spostare con il “nodo” le linee che ruoteranno sempre nel punto fuori quadro (il rettangolo in cui opero). Oppure sempre con il “nodo” le duplico (con Ctrl + D) e posso averne altre dove mi occorrono.

path6023

Buon lavoro e al prossimo approfondimento.

ffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffff

Questa voce è stata pubblicata in Lezioni Inkscape e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a L 20 Scopriamo Inkscape

  1. Pingback: Indice lezioni | disegnare da adulti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.