L 10 – Scopriamo Inkscape

L 10 – DISEGNI RELATIVI ALLA TERZA LEZIONE DELLA  II parte ( Ombra e variazioni cromatiche)

Abbiamo visto, nella lezione citata nel titolo, che l’ombra su gli oggetti curvi presenta una variazione cromatica. Che abbiamo definito “chiaroscuro”.

Con il programma Inkscape è molto facile applicare la variazione alle superfici, in quanto esiste uno strumento specifico chiamato “gradiente”.

Il gradiente si trova in basso a sinistra della schermata principale di Inscape, basta cliccare su “>>” e si hanno due opzione.

>>  Gradiente e Contagocce

Nella versione più recente il Gradiente e il Contagocce sono inseriti tra gli strumenti.

Vediamo come si adopera i primo strumento.

Se ho disegnato una superficie  colorata, dopo averla selezionata clicco su >> e poi su Gradiente (posso anche spostare il mouse su Gradiente, senza cliccare). Il puntatore si trasforma nel seguente simbolo  text5321b  dove la crocetta indica l’inizio della variazione.

g6800

Quando clicco vicino alla superficie il simbolo  text5321b  si  trasforma in un quadratino. Tenendo premuto il mouse, sposto verso l’altro estremo della superficie un pallino blu che appare nello spostamento. Vedo subito la variazione cromatica.

g6801

Più allontano il pallino dalla superficie, meno variazione cromatica ottengo.

Posso anche allontanare il quadratino e, in questo caso, ho una variazione cromatica meno intensa.

g6802

Posso anche ruotare il pallino e ottengo la rotazione della variazione.

g6803

Sempre con la superficie selezionata, quando clicco su Gradiente, il segmento con quadratino e pallino appare (se ho già effettuato la variazione cromatica) e posso ulteriormente variare.

Posso anche spostare nello spazio intorno alla superficie il quadratino e poi il pallino, modificando a mio piacimento la variazione cromatica della superficie.

Esempi vari:

g6804

Attenzione se si rimpicciolisco o ingrandisco le superfici, la variazione cromatica si annulla o si modifica molto. Per cui bisogna rifarla.

Vediamo ora il Contagocce, Nella stessa finestrella “>>” sotto al Gradiente c’è Contagocce che ha la funzione di copiare un colore esistente sul disegno che stiamo elaborando.

Se clicco su Contagocce il puntatore si trasforma in  text5321c  .

La crocetta è il riferimento puntatore (molto utile per le superfici piccole).

Per colorare una superficie con un colore presente sul disegno: dopo averla selezionata prendo il Contagocce e clicco sulla superficie dalla quale voglio “prendere” il colore. Una volta colorata devo subito cliccare su text5322  per eliminare il Contagocce, altrimenti corro il rischio di cambiare il colore, senza volere.

Ecco lo schema di riferimento per “copiare” un colore.

g6805

1- Seleziono la superficie da colorare

2- Con il Contagocce clicco sulla superficie colorata

3- Subito appare il colore sulla superficie selezionata

In una prossima lezione vedremo le altre caratteristiche degli strumenti Gradiente e Contagocce.

Argomenti della lezione

1- Il Gradiente text5321b

2- Il Contagocce   text5321c

fffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffff

 

Questa voce è stata pubblicata in Lezioni Inkscape e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a L 10 – Scopriamo Inkscape

  1. Pingback: Indice lezioni | disegnare da adulti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.